Prossime partite

Archivio partite 2013/14

Archivio partite 2013/14 (91)

U17 - 12° giornataR @ Rosta

07 Maggio 2014 Scritto da

ROSTA - BC MONDOVI:  87 67 (22-16 ; 21-15 ; 24-16 ; 20-20)

Harkati 2, Crippa 16, Roà, Lorenzo Somà 23, Giudici 8, Bergonzo, Taricco 2, Mondino 8, Fontanone 8.

Allenatori: Cavallo, Garelli

Nella trasferta di Rosta il Mondovì ha dovuto fare a meno di Andrea Poggio e Scabbia fuori per motivi familiari, Meroni infortunato, Camperi e Fabio Somà ammalati. Purtroppo le assenze hanno inciso parecchio, soprattutto nella quantità degli effettivi ma, anche, nei ruoli, visto che è venuto a mancare quello del play. I novecompagni rimasti hanno fatto il possibile per cotrastare gli avversari, ma hanno dovuto fare i conti con l'ottima serata del play avversario, Collino, autore di una prova super, condita da 35 punti. Ottima la prova, per i monregalesi, di Mondino e Crippa, oltre ai soliti Fontanone, in difesa, e di Lorenzo Somà, che si è adattato in tutti i ruoli del quintetto.

BC MONDOVI - MONCALIERI: 97 74 (27-12 ; 23-17 ; 24-18 ; 23-27)

U15 - Fase 2 - 1°R @ Kolbe

03 Maggio 2014 Scritto da

KOLBE TORINO - BC MONDOVI: 57 55 (12 14; 7 15; 17 9; 21 17)

Camperi 10; Poggio 4; Scabbia 14; Somà 18; Cora 6; Penza 2, Fenoglio 1; Beccaria.

Allenatori: Porcaro, Blengini Dan.

E' arrivata la prima sconfitta del Mondovì nella seconda fase del torne o Under 15. Nella prima giornata di ritorno, i monregalesi incappano in una giornata non positiva e incassano una sconfitta non certo preventivata, ottenuta in modo meritato sul filo di lana. Contro il Kolbe, squadra ben dotata fisicamente ma molto lenta, i monregalesi patiscono la palestra piccola e la fisicità degli avversari. Nella prima parte comunque Mondovì gioca a tratti bene e con un secondo quarto ben condotto arrivata alla pausa in vantaggio 29 a 19. Purtroppo nella seconda parte scende la vena realizzativa di Scabbia, davvero impreciso da sotto il canestro e Camperi non gioca la sua miglior partita. Non basta l'agonismo di Cora a salvare i monregalesi. In classifica sono sempre primi ma raggiunti dal K2.

Ora prossimo impegno venerdì 10 al Pala Manera alle 19.45 contro il Saluzzo: occorre torne alla vittoria anche se l'avversario è ostico.

TTB PINO TORINESE - BC MONDOVI: 38-58 (17-20; 7-16; 7-12; 7-10)

Taricco 22, Viara 9, Nugnes 9, Porcaro 6, Conti 6, Ansaldi 2, Borsarelli 2, Tomatis 2, Morandini, Bertolino.

Allenatori: Pollari, Mitola

Coach Pollari mette in guardia i Galletti per gara 2: la trasferta può rivelarsi difficile nonostante l'ampia vittoria dell'andata. Infatti i padroni di casa iniziano con un piglio ben diverso l'incontro e ribattono canestro su canestro i tentativi di fuga degli ospiti. Nel secondo parziale Mondovì registra la difesa e concede poche facili conclusioni agli avversari che però non demordono e continuano a credere nella rimonta. Nel terzo parziale, con Nugnes a farla da padrone sotto i tabelloni, i monregalesi controllano il punteggio e le conclusioni dalla distanza di Pino non trovano più fortuna come nella prima metà partita. Nell'ultimo quarto il tempo scorre veloce e i biancoverdi possono festeggiare il passaggio del turno con un netto 2-0.

La semifinale (sempre al meglio delle 3 partite) vedrà i Galletti opposti alla vincente della sfida tra Kolbe e San Mauro (situazione sull' 1-1).

BC MONDOVI - TTB PINO TORINESE: 61-30 (14-3; 12-9; 12-9; 23-9)

Taricco 20, Viara 15, Conti 10, Tomatis 4, Bertolino 4, Nugnes 2, Ansaldi 2, Porcaro 2, Morandini 2, Borsarelli.

Allenatori: Pollari, Mitola

Dopo aver concluso il Girone C al Primo posto, con una sola sconfitta maturata sul campo su 20 partite, i Galletti monregalesi si sono qualificati per i playoff come 3a testa di serie del Torneo ed il sorteggio dei quarti di finale li ha voluti accoppiati con Pino Torinese, seconda classificata nel girone D. La serie al meglio delle 3 partite ha visto i monregalesi scendere in campo mercoledì 30/04 al Palamanera e sabato 03/05 a Pino Torinese.

In un Palamanera caldissimo (tifoseria armata di tamburi e trombette) i biancoverdi iniziano la prima partita senza timori e fin dalle prime battute attaccano gli avversari, forse sorpresi dal buon inizio di Viara e compagni. Il primo quarto vede i padroni di casa prevalere per 14-3. Nei due quarti centrali la gara è più equilibrata, con Pino che sbaglia molte conclusioni dalla distanza e Mondovì che fatica a trovare continuità nelle conclusioni da sotto i tabelloni. Nell'ultimo periodo i monregalesi realizzano alcune buone giocate in contropiede e il divario si allarga fino al +31 finale.

BC MONDOVI - GRUGLIASCO: 62-77 (15-18, 17-14; 14-19, 16-26)

Mitola 9, Imparato L. 5, Imparato V., Blengini 11, Desalvo 5, Castagno, Silvano 6, Stellino 5, Costantino 21, Nikolic, Viara, Capurro.

Allenatori: Viara, Russo.

IMG 20140423 200054Gara 3 sancisce la fine dell’avventura monregalese nei playoff. Sul campo di casa i monregalesi cedono il passo a Grugliasco, squadra in ottima forma capace, nella seconda metà di gara, di scattare in vantaggio fino ad allungare sul +15. Supportati dal numeroso pubblico, i “galli” riescono a ricambiare le speranze dei tifosi arrivando all’intervallo sul 32 pari dopo una rimonta emozionante; dal terzo quarto in poi, però, la musica cambia: la grinta grugliaschese, unita ad una fisicità strabordante, dilaga tra le fila monregalesi sbaragliando i tentativi di recupero. Va detto che la partita della formazione di casa inizia con il piede giusto: conscio dell’energia avversaria, Viara punta a impostare il gioco su ritmi alti fin dai primi minuti, operando allo stesso tempo un turnover continuo per dare fiato ai propri giocatori: Stellino manda su di giri il motore della squadra, incalzando lo schieramento difensivo avversario e cercando di creare palle veloci. Grugliasco però non si fa schiacciare: tiene saldamente la difesa e trainata da un incontenibile Fenocchio conclude il primo quarto in vantaggio.

La strategia monregalese comincia a pagare nel secondo parziale, durante il quale la formazione si dimostra grintosa e capace di mettere a segno canestri importanti; capitan Costantino tiene banco, arrivando anche a piazzare una bomba da 7 metri che manda in visibilio la curva casalinga; punto dopo punto la situazione torna in parità. Nella seconda metà di gara, però, la sfida comincia a diventare in salita per coach Viara e i suoi: Grugliasco mantiene la stessa intensità, e le sue guardie aumentano il coraggio e la precisione nei tiri dall’arco; i “galli”, invece, faticano a trovare la via del canestro, penalizzati da soluzioni forzate di alcuni giocatori e da poca intraprendenza al tiro di altri. Nell’ultimo parziale le cose vanno di male in peggio, e gli ultimi minuti si trasformano nell’attesa di una sconfitta inevitabile. I monregalesi giocano fino all’ultimo, ma ormai nessuno crede più alla possibilità del pareggio.

Si conclude così la stagione del Mondovì, che è comunque riuscito a centrare l’obiettivo prefissato ad inizio campionato: l’accesso ai playoff. Viara allontana le amarezze: «Abbiamo fatto del nostro meglio, non ho rimpianti per questa partita. Durante certe fasi della stagione siamo stati penalizzati da numerosi infortuni: certo, avessimo realizzato un miglior piazzamento in classifica forse avremmo evitato il Grugliasco nei playoff, la nostra bestia nera»; un ringraziamento sorge spontaneo verso l’affetto dei tifosi: «Da parte mia e della squadra c’è tanta gratitudine verso tutti quelli che ci hanno sostenuto, dai ragazzini ai fan più grandi».

IMG 20140423 204631

Il tifo e il sostegno del pubblico, infatti, sono stati indubbiamente alcune delle note più belle della partita di mercoledì. Nei mesi a seguire ci sarà da riorganizzare la squadra, con un occhio ai nuovi arrivi dalle giovanili e ad alcuni cambiamenti in panchina.

Autore: Enrico Basso di Provincia Granda

BC MONDOVI - ECS CRESCENTINO: 48 45 (14 10; 14 13; 13 12; 7 10)

Somà 17, Camperi 6, Scarpace 2, Penza 4, Scabbia 13, Poggio 4, Priscotino 2, Trashani, Menietti, Fenoglio, Cora.

Allenatori: Porcaro, Blengini Dan.

Con la risicata vittoria contro il Crescentino il Mondovì chiude l'andata della seconda fase del campionato regionale in testa alla classifica ed a punteggio pieno. La vittoria, giunta al termine di una partita molto equilibrata, è stata accolta con grande soddisfazione dal team monregalese, autore di una prova non certo brillantissima. La convalescenza di Camperi ed il cima da vacanza non hanno permesso alla squadra di giocare con la scioltezza e la velocità dimostrata in larga parte della stagione. Pur essendo sempre stati in vantaggio, i monregalesi non sono mai stati in grado di staccare l'avversario che è arrivato ad un possesso dal pareggio, sprecato malamente negli ultimi secondi. Citazioni per la gagliarda prova di Penza, e per la crescita di Poggio che, quando saprà unire anche la precisione nel tiro alle sue qualità, diventerà un giocatore chiave della squadra.

Prossimo impegno sabato 3 marzo a Torino, contro Kolbe, squadra prestante fisicamente, che Mondovì dovrà mettere in difficoltà con l'arma della velocità

BC MONDOVI - GRUGLIASCO: 58-65 (14-19, 18-13; 8-20, 18-13)

Stellino 9, Imparato 9, Blengini 8, Mitola 2, Costantino 11, Desalvo 7, Silvano 8, Rovea, Castagno 2, Strbac 2.

Allenatori: Viara, Russo.

A questo giro non vale l’espressione “buona la prima”: i monregalesi scivolano sul campo di casa e concedono la vittoria del primo turno dei playoff ai diretti avversari di Grugliasco. L’inizio di gara certo non fa presagire un simile risultato: i “galli” si presentano sul parquet casalingo con la grinta necessaria, e i primi due quarti sono giocati all’insegna dell’equilibrio, nonostante l’ottima forma degli ospiti. I gruliaschesi sono affiatati, energici e veloci, tanto da andare subito in vantaggio; Mondovì non si tira indietro: con una buona prova corale regge il confronto e arriva all’intervallo sul pareggio. Subito dopo il ritorno dagli spogliatoi inizia il disastro monregalese. Nei primi 3 minuti i “galli” si dimenticano di difendere, lasciando spalancata la porta di casa alle incursioni di Grugliasco, che arraffa un vantaggio corposo; a questo si aggiunga un certo egoismo dei monregalesi, che abbandonano il gioco di squadra cercando soluzioni personali, spesso forzate e in generale poco profique. Il parziale è secco: +12 Grugliasco, tutto da rifare. Mondovì si lancia all'inseguimento, tornando vicino al pareggio. Nell'ultimo quarto però i ragazzi di Viara perdono lucidità: guadagnano 17 tiri liberi, ma dalla lunetta sbagliano tantissimo, facendo così sfumare la possibilità di recupero.

Il ritorno sarà mercoledì sera a Grugliasco (con il giornale in stampa): l'ultima occasione per i monregalesi di rimanere in gara; se i “galli” riescono a vincere, la sfida decisiva si giocherà mercoledì prossimo (23 aprile) a Mondovì. In caso contrario i monregalesi saranno fuori dai playoff. Guardando alle altre squadre, Rivalta, Delfini e Condove hanno battuto rispettivamente Piossasco, Rosta e Saluzzo.

Autore: Enrico Basso di Provincia Granda

GRUGLIASCO - BC MONDOVI: 62-66 (14-14, 9-17; 17-11, 16-14; 6-10)

Stellino 4, Imparato L. 11, Blengini 8, Mitola 4, Costantino 8, Desalvo 18, Imparato V. 3, Nikolic 2, Silvano 5, Strbac 3, Castagno, Rovea.

Allenatori: Viara, Russo.

Grande impresa dei “galli”: dopo la sconfitta subita in casa, vanno a Grugliasco e ribaltano il risultato. Così facendo, i ragazzi di coach Viara guadagnano di giocare la bella in casa, valida per accedere alla seconda fase dei playoff, contro la vincitrice tra Aosta e Domodossola. La sfida è molto tesa fin dall’inizio, il ritmo sempre alto. La maggior prestanza fisica dei grugliaschesi mette in difficoltà i monregalesi, che sono però capaci di mantenere i nervi saldi e rimanere sempre avanti. Dopo il pareggio iniziale, infatti, Mondovì accelera staccando gli avversari: nella fase offensiva si fa notare Desalvo, che dimostra di aver ritrovato la forma con 18 punti e 8 su 9 dal campo; i padroni di casa, però, non rimangono troppo a guardare, e dopo l’intervallo si riportano in partita. La formazione biancoverde riesce comunque a concludere il terzo quarto con un vantaggio 2 punti: modesto, ma utile per mantenere le redini della partita senza perdere la testa. Nel quarto tempo Grugliasco si fa avanti, accorciando le distanze e approfittando del momentaneo disordine in attacco patito dai monregalesi. Il divario si azzera a pochi secondi dalla fine con i due liberi messi a segno dai grugliaschesi: pareggio e overtime. L’intensità straordinaria dimostrata dai “galli” in difesa per tutta la partita viene ora spesa anche per uno sprint offensivo, culminato con la bomba del +6 di Desalvo, valida per mettere il risultato in cassaforte.

Grugliasco ha trovato grosse difficoltà a penetrare la difesa monregalese, degnamente sostenuta dalla prestazione di Costantino, capace di agguantare 22 (!) rimbalzi. Coach Viara è soddisfatto, ma spegne le facili speranze: «Siamo stati bravi e tutti i nostri hanno giocato con grandissimo impegno, ma mercoledì prossimo sarà una sfida da “sangue, lacrime e sudore”».

Sicuramente potrà aiutare il fatto di giocare in casa, ma i grugliaschesi si sono dimostrati lungo tutto l’anno una vera bestia nera, assolutamente da non sottovalutare. «Ora dovremo studiare la strategia giusta — conclude Viara — sicuramente cercando di mantere il ritmo basso e il gioco ordinato».

Autore: Enrico Basso di Provincia Granda

BC MONDOVI - CONDOVE: 50-52 (12-9, 7-17; 21-10, 10-16)

Imparato L. 9, Imparato V. 9, Blengini 14, Desalvo 4, Rovea, Silvano 1, Stellino 3, Viara, Nikolic 6, Costantino 4, Strbac.

Allenatori: Viara, Russo.

Sconfitta di misura per il Mondovì, che viene battuto di 2 punti sul campo di casa dal Condove, squadra che ora condivide con i monregalesi il terzo posto in classifica. Le due formazioni iniziano la sfida mantenendo un certo equilibrio, ma ben presto i "galli" si dimostrano poco concentrati: le prime falle iniziano a farsi vedere in difesa, che risulta poco efficace di fronte agli attacchi - di per sé non strepitosi - degli ospiti. Il secondo quarto porta alla luce tutte le difficoltà dei padroni di casa, con un parziale eloquente. La strigliata dei coach durante l'intervallo sortisce l'effetto voluto, dato che i biancoverdi tornano sul parquet con molta più grinta, invertendo il rapporto di forza e portandosi sul +4. Nell'ultimo quarto le ombre di un arbitraggio quanto meno dubbio cominciano a oscurare la prestazione monregalese, i giocatori sembra tradurre in nervosismo alcuni fischi ingiustificati: i "galli" arrivano sul 50 pari portando la palla del potenziale vantaggio, ma con due azioni pasticciate l'occasione sfugge e il Condove ne approfitta per portarsi a casa la partita.

Questo risultato sancisce lo stop alla serie di vittorie che la squadra biancoverde stava construendo in vista di un buon piazzamento ai playoff. A questo punto il secondo posto è ancora possibile, ma richiederebbe una serie di combinazioni favorevoli nella prossima - e ultima - giornata di campionato; nel peggiore dei casi i monregalesi si assesterebbero al quinto posto. Playoff garantiti in ogni caso, dunque, per i ragazzi dei coach Viara e Russo, che affronteranno domenica la sfida contro Rosta, decisiva per definire i piazzamenti per la fase finale.

Autore: Enrico Basso di Provincia Granda

INFORMATIVA
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nell' "Informativa estesa sull’uso dei cookie".
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.