La Serie C cede contro CUS, ma mantiene la posizione in classifica

È andato in scena, sabato sera, l’ultimo recupero della prima fase del campionato di Serie C Silver. Tra le mura amiche del Pala Manera ospite la formazione torinese del CUS, attualmente seconda in classifica in quanto con una gara giocata in meno rispetto Langhe Roero.

I galli si presentano a ranghi ridotti. Senza il lungo Bruschetta, ancora out per infortunio, e l’ala De Simone, assente per motivi di lavoro, i bianco verdi si ritrovano con solo due lunghi per contrastare i centimetri ed il peso dei centri torinesi. Ed infatti è proprio lì che gli ospiti trovano importanti vantaggi in campo. L’ottima circolazione offensiva riesce a far passare sotto canestro ogni pallone, generando numerosi tiri ad alta percentuale che, anche se generosamente contestati dai monregalesi, trovano con continuità il fondo della retina. L’inerzia è totalmente del CUS, che tocca anche il +14, ma la squadra non si disunisce. Il passaggio alla difesa a zona rompe il ritmo degli avversari, e guidati dal duo Somà ed Imparato i galli riescono a riaccorciare lo svantaggio, salvo concedere un paio di canestri di troppo nel finale del secondo quarto. Durante la pausa lunga i padroni di casa cercano di riorganizzare le idee in attacco ed in difesa, ma sembra davvero un rompicapo. In una giornata in cui il reparto delle solite guardie ben poco riesce a dare in termini di punti, la fisica difesa torinese amplifica enormemente le difficoltà offensive dei ragazzi di coach Blengini. I cambi di assetto difensivi continuano a dare spesso buoni frutti, ma sono fatali gli errori su comodi tiri ben costruiti, ed alcuni contropiedi con pessime spaziature. La fiducia, infatti, va calando, mentre gli ospiti giocano per 40 minuti una solida partita con pochissimi errori, sono tutti i punti di vista. La partita non cambia mai realmente direzione, e gli ospiti, parziale dopo parziale, si aggiudicano l’incontro.

Sconfitta, dunque, che decreta il CUS primo in classifica. Fortunatamente la partita di Saluzzo termina anch’essa con una sconfitta contro Tam Tam, confermando anche la quart’ultima posizione dei monregalesi. Durante il primo turno dei playout, la cui data deve ancora essere confermata da parte della Federazione, si giocherà con la formula al meglio delle 3 partite contro Ivrea, ultima del girone B.

CGB Mondovì-CUS Torino 54-76 (12-21, 20-22, 9-15, 13-18)

TABELLINO: Baudino 6, Camperi, El-Ouariti, Borsarelli, Dedaj 8, Giordano 6, Imparato 5, Panero 4, Somà F. 10, Rovea, Lerda 15, Ech-Chibani. All.: Blengini, Russo. Dir.: Ingrogna, Amprimo.

Leave a Reply