Beffa per la Serie C a Pinerolo, perde pur meritando

Penultima partita di campionato per i galli della Serie C, che giocano il turno infrasettimanale del giovedì a Pinerolo. Una trasferta tanto insidiosa quando importante, come tutte le ultime partite giocate d’altronde: una vittoria garantirebbe matematicamente il passaggio del turno come testa di serie dei playout, e quindi una maggior probabilità di superare la seconda fase con successo.

Le ovvie difficoltà di distanza e di orario non sono le migliori premesse di una partita da vincere, ed infatti i monregalesi non riescono ad entrare in campo con i consueti 60 minuti di anticipo. Nonostante questo, la partita non stenta a decollare, anche se le percentuali di entrambe le formazioni non sono delle migliori. Un’ottima difesa nel pitturato consente agli ospiti di recuperare palloni e di impostare con attenzione la fase offensiva, portandosi avanti di 5 lunghezze a fine primo quarto. La reazione di Pinerolo, che si sta giocando l’accesso ai playoff, è costruita soprattutto con rimbalzi offensivi, e l’ultimo appoggio premiato anche dal fallo e successivo tiro libero segnato, li porta sul 27 pari. L’inerzia, comunque, par sempre dalla parte dei ragazzi di coach Blengini, sebbene non riescano mai a dare il colpo di grazie per chiudere la partita. I successivi due quarti proseguono sulla falsa riga dei precedenti, con i padroni di casa confusi nelle fasi di gioco e costretti ad inseguire. Cuneo, pur esprimendo un’ottima pallacanestro, commette errori banali che impediscono l’allungo. Si arriva all’ultimo, teso e concitato minuto che vede i monregalesi sopra di 5 punti. Nessuno riesce più a segnare, e le palle recuperate ospiti non vengono, ahimè, convertite. Bomba a segno di Pinerolo che, ancor sotto di 2, ricorre sostanzialmente al fallo sistematico. Purtroppo, e tragicamente, i due liberi di Camperi non trovano il fondo della retina, al contrario della seconda tripla durante il possesso successivo di Pinerolo, che incredibilmente si trova per la prima volta avanti di 1, a 10” dalla fine. Time-out ospite, ma il tiro della vittoria esce.

Occasione sprecata, mestiere che entra, e tanto rammarico. Soprattutto per una sconfitta maturata dopo una partita giocata in maniera eccelletene. Cosa che, d’altro canto, lascia ben sperare per la chimica del gruppo, e quindi per le prossime partite. Negli ultimi 2 recuperi i monregalesi e Saluzzo, pari in classifica, si giocheranno la prima posizione del playout. In caso di sconfitta per entrambi, i galli manterranno la posizione. Si gioca sabato 2 aprile in casa alle 18, contro CUS Torino.

PINEROLO-CGB MONDOVÌ 57-56 (10-15, 17-12, 14-17, 16-12)

TABELLINO: Baudino 2, Camperi 4, Ech-Chibani, Dedaj 6, Giordano 13, Imparato 7, Panero 4, Somà, Bruschetta 9, Rovea, Lerda 11, De Simone. All.: Blengini, Russo. Dir.: Ingrogna, Amprimo.

Leave a Reply