Troppo forte la capolista che piega i Galli

Nuovamente ai nastri di ri-partenza il campionato di Serie C Silver dopo le settimane di stop forzate dal diffondersi del virus Covid-19. Dopo un mese e mezzo dall’ultimo incontro, la prima squadra monregalese torna a calcare il parquet ospitando Langhe Roero, progetto nato dall’unione delle già eccellenti realtà cestistiche di Bra ed Alba.

Il momento più difficile, in termini di emergenza sanitaria, si spera sia alle spalle, e la voglia è quella di tornare sul campo con entusiasmo e fame di competizione. Eppure, sembra non esserci tregua per il gruppo ora sulle spalle di coach Blengini, che deve ogni settimana far fronte al susseguirsi di difficoltà. A seguito dell’ennesima settimana di allenamenti svolti letteralmente “decimati”, con buona parte del quintetto ancora fuori, il ritorno in campo contro la capolista sembra un’impresa titanica solo a pensarci. Guidati da Imparato, però, i padroni di casa provano a partire con grande solidità mentale: persa la palla a due, una buona difesa di squadra costringe gli avversari ad un tiro che non prende neanche il ferro, e sul contropiede sono proprio del capitano i primi due punti, con tanto di fallo. Ma il parziale iniziale di 7 a 2 dura poco. In pochi minuti i lunghi ospiti (ben 3 giocatori oltre i 2 metri) prendono le misure ed il controllo della partita. L’area diventa impenetrabile, e sotto canestro i padroni di casa non riescono a contenere in nessun modo. Dopo il contro parziale 0-10, il time-out locale non sortisce gli effetti sperati e la partita prende una netta direzione. Una lenta ed inesorabile sconfitta, troppa differenza tra le due formazioni, tanto più in questo momento della stagione. Nota positiva l’esordio del giovane Borsarelli, classe 2004, che nel complicatissimo ruolo di play maker ha potuto giocare molti minuti importanti, riuscendo a dare tanta qualità alla squadra.

Il prossimo incontro si giocherà nuovamente in casa, sabato 5 febbraio alle ore 18 presso il Pala Manera. Ospite la formazione del Tam Tam (seconda in classifica), si spera di recuperare qualche giocatore, e che la storta alla caviglia presa questo sabato dal lungo Bruschetta possa risolversi in pochi giorni.

CGB Mondovì-Langhe Roero 95-52 (13-29; 12-20; 20-30; 7-16)

CGB MONDOVÌ: El Ouariti, Borsarelli, Dedaj 14, Imparato 7, Panero 7, Borgese, Lerda, Bruschetta 4, Rovea 3, Baudino 6, De Simone 11. All.: Blengini, Russo. Dir.: Amprimo, Bruschetta.

Leave a Reply