Chiuso il girone di andata per la Serie C

La Serie C monregalese chiude con un’altra sconfitta il girone d’andata, perdendo sul campo di Piossasco una partita in cui si ha vinto o pareggiato tre parziali su quattro: si torna a casa senza punti, e con la convinzione che, con poco più di quanto espresso in campo, il risultato poteva essere diverso.

Ciò da un lato è consolante, in fondo forse solo 2 squadre del girone sono effettivamente inarrivabili per i biancoblu; ma d’altra parte preoccupa, perché finora in almeno 3 partite sono stati i particolari a fare la differenza in negativo. Segno che forse alla squadra manca, oggettivamente, qualcosa per ambire a più tranquille posizioni di classifica. Il match è inizialmente equilibrato, entrambe le squadre esprimono un basket migliorabile, sono frequenti i tiri sbagliati e le palle perse; d’altra parte, l’arbitraggio manca di uniformità, e così interventi analoghi possono inspiegabilmente portare a decisioni di volta in volta diverse; Cuneo non gode del miglior Dedaj della stagione, anche Bruschetta ha già mostrato di molto meglio, ma un ispirato Giordano ed un solido Lerda la tengono in partita. Nel secondo quarto entrano in campo altre due squadre: quella di casa è molto più intensa difensivamente, sfrutta a proprio vantaggio la permissività del duo arbitrale, recupera palloni, va in contropiede e costruisce tiri facili, mentre i ragazzi di coach Blengini, all’esordio come capoallenatore in C Silver, non riescono ad arginare gli avversari, ed in attacco non la mettono mai dentro. Parziale di 24-5, ed intervallo lungo vissuto con il timore che sia già tutto deciso. Ad inizio ripresa sembra che le cose vadano ancor peggio, una serie di fischi arbitrali di difficile interpretazione scatenano le nervose proteste ospiti, arrivano falli tecnici ed antisportivi. Coach Blengini non tira i remi in barca e prova, ancora, a riorganizzare la squadra. La squadra ben reagisce, e risorge: aumenta la pressione difensiva, utilizza anche la zona, recupera palloni, trova alcuni canestri in velocità ed un paio di bombe. Gli avversari sono disorientati ed il divario si riduce. I biancoblu si trovano a gestire addirittura il pallone del -4, sbagliandolo, ma chiudono il periodo con ben 24 punti segnati, ed una partita riaperta completamente. Purtroppo, non basta l’ultimo quarto, nuovamente vinto, per concretizzare la rimonta.

Si riparte sabato 18 dicembre, con l’ultima partita del 2021, e la prima del girone di ritorno. Servirà tanta resilienza da parte dei ragazzi e dello staff tecnico per non mollare, e resistere a questo difficile periodo di infortuni. Appuntamento alle ore 18, al Pala Manera, ospite Campus Piemonte.

Area Pro-CGB Mondovì 68-61 (17-17, 24-5, 13-24, 14-15)

CGB MONDOVÌ: Giordano 14, Lerda 10, Panero 8, Bruschetta 8, Dedaj 7, Imparato 6, Somà 4, Baudino 4, Rovea, Desimone, Borsarelli, El Ouariti. All.: Blengini, Russo.

Leave a Reply